VARCATURO
Via Ripuaria
Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Specialità

Il menù della nostra churrascaria brasiliana è molto vario e prevede tantissime varietà di carni allo spiedo: salsicce, pollo, tacchino, costine e capocollo di maiale, agnello, picanha, manzo, filetto e controfiletto, spinacine di manzo, che in successione vengono portate ed affettate dal churraschero su grandi spade direttamente nel piatto all’ospite, che ne può richiedere a volontà.

E inoltre tanti antipasti, contorni a buffet, tra i quali spiccano le specialità tipiche brasiliane: fejoada, banana fritta, pao de quejo, insalate tropicali, riso, farofa, aipim, manioca; oltre ai buonissimi dolci della cultura culinaria brasiliana: mousse di maracuja e di goiaba, pudim de coco, flan al chocolate, pudim ao leite.
La nostra cantina propone una nutrita lista di vini, bianchi e rossi.

Il churrasco: le origini della tradizione

Il churrasco è un piatto tipico dei gauchos del Rio Grande do Sul (una regione nel sud del Brasile) a base di carne cotta su spiedoni alla brace con sale grosso. Il particolare sapore misto tra la classica grigliata di carne e un leggero sapore di affumicato è dato dalla cottura particolarmente alta, perlomeno 50 cm. dalla brace.
Il churrasco ha origine nei primi colonizzatori del sud Brasile; la storia dice che i primi gauchos (i cowboys della pampa) nei lunghi spostamenti per seguire le mandrie, tagliavano dei grossi pezzi di carne di manzo, legandole poi alle spalle del cavallo; in tal modo si sarebbero salate con il sudore dell'animale. Questo spiegherebbe l'amore che lega i gauchos ai loro cavalli. La cottura si svolgeva su di un braciere improvvisato, infilzando dei pezzi di carne su un legno impiantato al centro della brace; mentre la carne si cuoceva dal basso verso l'alto, con un coltello tagliavano delle fette pronte per essere mangiate.

Il churrasco